La banda musicale “Francesco Paolicelli“ della Città di Matera

(banda musicale “Città di Matera – Francesco Paolicelli” diretta dal maestro Nunzio Vincenzo Paolicelli)

In qualsiasi comune o borgo d’Italia (e non solo) la banda musicale è da sempre protagonista della vita del luogo e parte integrante della sua storia e delle sue tradizioni. Rappresenta l’identità del popolo, chiamata a partecipare in qualsiasi vicissitudine, sia essa allegra o triste: ad esempio commemorazioni, feste religiose, grandi festeggiamenti o profondi dolori.

(banda musicale “Città di Matera” in via Lucana, Matera)
(banda musicale “Città di Matera” in via piazza Vittorio Veneto, Matera)

La sola presenza della banda musicale trasmette nel cuore di tutti, dai bambini fino agli anziani, allegria e curiosità. Il suono dei numerosi strumenti fa accorrere i passanti che si riversano ai lati della strada o dietro il corteo. Affascinante anche la classica divisa, diversa a seconda della banda, indossata lungo tutto l’itinerario prestabilito.

(banda musicale “Città di Matera” in piazza Vittorio Veneto, Matera)

Una figura che suscita molta curiosità è il maestro della banda, colui che detta i tempi e coordina tutti i musicisti. A lui spetta il compito di trasformare i singoli in collettivo per creare una sinfonia di suoni. Il maestro della banda è anche colui che mantiene vivo il senso di appartenenza verso il gruppo che, di fatto, rappresenta la città sia all’interno del perimetro urbano sia al di fuori. All’interno di questo approfondimento faremo un viaggio a ritroso, partendo dalla fondazione della banda musicale “Città di Matera” (ormai oltre un secolo fa), per poi tornare all’attualità scoprendo chi porta avanti la tradizione ed in che modo.

Ti potrebbe interessare anche: