Chiesa di San Francesco d’Assisi

altare_principale_chiesa_san_francesco_assisi_matera

La chiesa di San Francesco d’Assisi è stata realizzata intorno all’XI secolo in una importante aera archeologica utilizzata, in età medievale, come luogo di sepoltura. La struttura attuale è frutto di alcuni lavori di ampliamento datati XV e XVII secolo, che l’hanno dotata del convento e della facciata in stile barocco-pugliese.

chiesa_san_francesco_assisi_matera_11La facciata della chiesa è impreziosita, in alto, dalle statue della Madonna Immacolata con San Francesco d’Assisi (a sinistra) e Sant’Antonio da Padova (a destra). Al suo interno, la chiesa presenta una pianta ad una sola navata e tante piccole nicchie dedicate ai nobili materani, ad esclusione della prima nicchia (a sinistra) nella quale sono alloggiate le statue dei Santi Patroni della città: Sant’Eustachio e la Madonna della Bruna. L’opera pittorica più importante è datata XV secolo e rappresenta la Madonna con diversi Santi e la cui paternità, ancora incerta, è attribuita a Bartolomeo Vivarini o Lazzaro Bastiani.

cripta_chiesa_san_francesco_d_assisi_materaLa chiesa di San Francesco, come era usanza in passato, custodisce al suo interno una cripta di cui rimangono pochi affreschi (foto a sinistra). Alla cripta si accede mediante una botola presente vicino il terzo altare a sinistra. Secondo gli storici Nicola Gattini e Lupo Protospata, uno degli affreschi della cripta di San Francesco d’Assisi, conosciuta in passato come la chiesa rupestre di San Pietro e Paolo, rappresenta la prova della visita di Papa Urbano II a Matera (precisamente nel monastero di Sant’Eustachio) nel 1089, diretto in Puglia per questioni legate alle crociate.

Durante il periodo in cui la Cattedrale è stata interessata dai lavori di restauro, la chiesa di San Francesco d’Assisi ha ospitato al suo interno le celebrazioni più significative ed importanti della città, ovvero le feste dedicate ai Santi Patroni: la Festa della Bruna, che si celebra ogni anno il 2 luglio, e la festa di Sant’Eustachio, che ricade il giorno 20 settembre.

« 1 di 5 »

Dove e come arrivare

La chiesa di San Francesco d’Assisi è situata nell’omonima piazza, lungo il passeggio principale della città di Matera, ed è visitabile gratuitamente. La piazza sorge tra la fine di via del Corso, l’inizio di via Ridola e piazza del Sedile.

Ti potrebbe interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *