I cavalieri della Bruna

cavalieri_della_bruna_generale_matera_3L’Associazione dei Cavalieri della Bruna è composta da cittadini che ogni anno rinnovano la propria fede e devozione verso la loro Santa Patrona partecipando alla sfilata nel giorno del 2 Luglio.
I preparativi iniziano già molti mesi prima sia per i veterani sia per i nuovi associati. Ad ognuno viene assegnato dal gruppo dirigente il ruolo ed il numero, ciascun cavaliere prepara il proprio abbigliamento e gli addobbi per il proprio cavallo.
L’abbigliamento del cavaliere è costituito dalla divisa, rigorosamente di colore bianco, dall’armatura, dal mantello (generalmente colorato), dall’elmetto e dalla lancia, che ha in cima una piccola bandierina contrassegnata da una croce. Il cavallo è ornato da un telo sulla groppa e da fiori ricoprenti le briglie che circondano la testa. Gli ornamenti del cavallo tempo fa erano molto più vistosi e appariscenti rispetto al presente, tanto da ricoprire quasi interamente la testa ed il tronco dell’animale con un gran numero di fiori, generalmente garofani multicolori. In passato i cavalli ed i muli impiegati erano utilizzati dai proprietari nel lavoro in campagna.

Ti potrebbe interessare anche: