Matera come Gerusalemme, set cinematografico

dal_vangelo_secondo_mateo_pierpaolo_pasolini_matera_3

dal_vangelo_secondo_mateo_pierpaolo_pasolini_matera_7Matera non è solo “La città dei Sassi”, “Capitale della cultura per il 2019” e “Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO” sia con i Sassi sia con il Parco della Murgia Materana e delle Chiese Rupestri, non è solo il simbolo della rinascita del Mezzogiorno. Matera è anche un set cinematografico naturale che, a partire dagli anni 50, ha ispirato alcuni tra i più famosi registi nazionali ed internazionali; in questo luogo, in passato definito “Vergogna nazionale“, le più importanti produzioni hollywoodiane hanno deciso di ambientare le proprie sceneggiature.

Inizialmente i Sassi vennero utilizzati come simbolo per documentare l’arretratezza e la miseria del Sud. Successivamente, grazie all’aspetto anacronistico che li caratterizza, i vecchi rioni in tufo sono riusciti ad ospitare le più disparate produzioni cinematografiche, ricoprendo di volta in volta un ruolo diverso e centrale.

the_passion_of_jesus_christ_mel_gibson_materaTra le produzioni più importanti va certamente ricordata, nel 1964, quella de “Il Vangelo secondo Matteo” di Pier Paolo Pasolini. Il regista bolognese fu il primo a notare le somiglianze che accomunano i Sassi di Matera, con la Murgia Materana, agli scenari mediorientali in cui si è svolta la vita di Gesù. Questo film diede inizio ad una lunga serie di produzioni a tema religioso che hanno riguardato la nascita e la morte di Cristo. Nei decenni successivi, la città di Matera iniziò ad essere maggiormente conosciuta, divenendo set ideale per tante altre produzioni italiane e straniere, perfino hollywoodiane. Sono giunti a Matera alcuni tra i più famosi attori e registri del panorama mondiale. Impossibile non citare la famosissima star di Hollywood Richard Gere, attore in “King David” (1985), Mel Gibson, regista in “La Passione di Cristo” (2002), Catherine Hardwicke, regista di “The Nativity Story” (2006) e Morgan Freeman, attore nel remake di Ben Hur (2014).

“Alcune parti della città sono antiche di 2000 anni, e l’architettura, i blocchi di pietra, le zone circostanti e il terreno roccioso aggiungevano una prospettiva ed uno sfondo che noi abbiamo usato per creare i nostri imponenti set di Gerusalemme. Abbiamo fatto molto affidamento sulla vista che c’era li’. In effetti la prima volta che l’ho vista, ho perso la testa, perché era semplicemente perfetta.”

(Mel Gibson, New York Daily News)

Di seguito il lungo elenco di film girati a Matera:

  • 1950 –  LE DUE SORELLE  di Mario Volpe. Drammatico;
  • 1953 – LA LUPA  di Alberto Lattuada. Drammatico;
  • 1957 – IL CONTE DI MATERA  di Luigi Capuano Drammatico;
  • 1961 – VIVA L’ITALIA  di Roberto Rossellini;
  • 1962 – GLI ANNI RUGGENTI  di Luigi Zampa Commedia umoristica;
  • 1963 – I BASILISCHI di Lina Wertmuller. Drammatico;
  • 1963 – IL DEMONIO  di Brunello Rondi. Drammatico;
  • 1964 – IL VANGELO SECONDO MATTEO di Pier Paolo Pasolini. Religioso;
  • 1965 – MADE IN ITALY di Nanni Loy. Commedia umoristica;
  • 1967 – C’ERA UNA VOLTA di Francesco Rosi. Fiabesco;
  • 1972 – IL DECAMERONE NERO di Piero Vivarelli. Comico-Erotico;
  • 1972 – NON SI SEVIZIA UN PAPERINO di Lucio Fulci. Thriller/Horror;
  • 1974 – IL TEMPO DELL’INIZIO  di Luigi Di Gianni. Fantastico;
  • 1974 –  ALLONSANFAN di Paolo e Vittorio Taviani. Dramma politico;
  • 1974 – ANNO UNO  di Roberto Rossellini;
  • 1975 – L’ALBERO DI GUERNICA  Fernando Arrabal Drammatico;
  • 1975 – QUI COMINCIA L’AVVENTURA di Carlo Di Palma. Commedia;
  • 1978 – VOLONTARI PER DESTINAZIONE IGNOTA di Alberto Negrin. Guerra;
  • 1979 – CRISTO SI E’FERMATO AD EBOLI  di Francesco Rosi. Dramma sociale;
  • 1981 – TRE FRATELLI  di Francesco Rosi. Drammatico;
  • 1985 – KING DAVID di Bruce Beresford. Biblico;
  • 1990 – IL SOLE ANCHE DI NOTTE di Paolo e Vittorio Taviani. Drammatico;
  • 1995 – L’UOMO DELLE STELLE di Giuseppe Tornatore. Drammatico;
  • 1998 – DEL PERDUTO AMORE di Michele Placido. Drammatico;
  • 1999 – TERRA BRUCIATA di Fabio Segatori. Satirico;
  • 2002 – LA PASSIONE DI CRISTO di Mel Gibson. Religioso;
  • 2005 – IL RABDOMANTE di Fabrizio Cattani. Drammatico;
  • 2006 – THE OMEN – il presagio. di John Moore. Horror/Thriller;
  • 2006 – THE NATIVITY STORY di Catherine Hardwicke. Religioso;
  • 2006 – ARTEMISIA SANCHEZ di Antonio Lo Giudice Fiction in costume;
  • 2006 – THE CAVE SIDE OF LIFE (Il Lato grottesco della vita) di Federica Di Giacomo Film-documentario;
  • 2007 – THE OBSCURE BROTHER di Linda Di Franco Cortometraggiom
  • 2015 – BEN HUR di Timur Bekmambetov

Ti potrebbe interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *